Archivi tag: latina

NOVITA’: E’ nato, a Latina, il Primo Repeater DMR MMDVM su rete BM! rx 430.2125 tx 435.2125

E’ nato, a Latina, il primo Repeater DMR MMDVM su rete BM, grazie al supporto del 773 RadioTeam.
Un gruppo di soci del 773 Radio Group (DMR-Team), si sono uniti e auto-tassandosi hanno acquistato un Motorola MTR2000, una scheda Arduino, una MMDVM e una Raspberry. Il tutto è nato per gioco, lo scorso Novembre su Whatsapp, grazie ad un idea del Presidente IZ0RIM – Roberto di Lenola. Il gruppo di amici, legati dalla passione per il digitale, si sono riuniti presso la sede del 773 RadioGroup,
lavorando, ognuno con le sue competenze, al progetto. Il ripetitore, ha nominativo temporaneo I0ABU ed è attualmente collocato in Test presso la sede del 773. Ringrazio personalmente il collega Graziano IZ5IGB, del Gruppo Radio Firenze, per la pazienza e il supporto telefonico che mi ha fornito, oltre che per la sua utilissima guida per trasformare un MTR-2000 in DMR.

Sono realmente felice, di aver partecipato a questo progetto.

73 de IZ0RIN

Vice Presidente – 773 RadioGroup

SEZZE: LA CROCE ANTENNA PER UN GIORNO, IN OCCASIONE DEL VENERDI SANTO. “3° Award Croce dell’anfiteatro”.

E’ giunta al 3° anno, l’iniziativa voluta e promossa dall’Associazione di Radio-Amatori “Onda Telematica” sezione di Latina. Da tre anni, infatti, in occasione del Venerdi Santo, l’enorme croce di Sezze viene adattata e trasformata in un antenna per dialogare con tutti i Radio-Amatori del mondo al fine di portare un messaggio di pace, unione e amicizia senza distinzione di sesso, razza o religione.

L’ideatore dell’iniziativa denominata: “3° Award Croce dell’anfiteatro” , Antonio Abbenda (I0ABU), con le sue competenze tecniche, coadiuvato dal Presidente di AOT Latina, Roberto di Lenola (IZ0RIM) e da tutti i soci, anche quest’anno sperimenterà l’uso di un mezzo di trasmissione “particolare” come i 50 metri della struttura di acciaio della croce – donata al paese nel 1952 dalle acciaierie di Terni – accordandolo in modo di farlo risuonare sulle frequenze radio-amatoriali.

Fra gli entusiasti di questa importante iniziativa anche il sindaco di Sezze, Andrea Campoli che ha autorizzato l’utilizzo della croce per questo singolare esperimento e il comandante della Polizia Locale della cittadina dell’agro pontino, Lidano Caldarozzi che con parte dei suoi uomini, Venerdi 3 aprile, preserverà la sicurezza degli eventuali curiosi.

“Sono felice di far conoscere questo nostro monumento in tutto il mondo attraverso uno strumento importante come la radio – ha commentato Abbenda – questo esperimento, ci aiuta anche a mantenere attive le nostre capacità di radioamatori nel trasformare -in caso di emergenza o estrema calamità naturale – qualsiasi struttura conduttiva in antenna, garantendo le comunicazioni anche in assenza delle classiche reti telefoniche”.

A tutti i radioamatori che si collegheranno via radio, sarà rilasciato uno speciale diploma raffigurante l’importante monumento sezzese.

Maggiori informazioni su http://www.aotlatina.it