Archivi tag: firmware

Kenwood TH-D74: Rilasciato Nuovo firmware 1.07

E’ stato rilasciato un upgrade firmware per la nostra THD74 JVCKenwood.

Rilasciato anche il nuovo software di programmazione MCP
scaricalo qui

Le seguenti funzionalità sono aggiornate.

1. Nella modalità DV / DR, anche quando la radio non è in grado di ricevere le intestazioni radio originali all’inizio delle trasmissioni, la radio visualizza le schermate di interruzione utilizzando le informazioni delle intestazioni radio alternative incorporate nei frame di dati.

A causa della differenza nella struttura dei dati tra le intestazioni della radio originale e le intestazioni radio alternative, le informazioni sullo schermo di interruzione possono variare in alcuni casi.

La funzione funziona solo quando le intestazioni radio alternative sono incorporate in frame di dati.

Aggiunta la possibilità di collegamento agli XRF e ai DCS Reflector

2. Nella schermata “Link to Reflector”, la radio può essere impostata su “DCS” e “XRF” e su “REF”.

Corretti i seguenti bugs di sistema:

1. Riavvio della radio durante la registrazione audio.

2. Problemi di inserimento di una frequenza.

3. La funzione Tone Alert può essere attivata solo nella banda non dati.

4. Lo squelch del tono potrebbe non essere cancellato in modalità diverse da FM.

5. In modalità DV / DR, i dati di velocità nelle informazioni sulla posizione GPS ricevuta potrebbero non essere convertiti correttamente.

6. In modalità DV / DR, la comunicazione veloce dei dati potrebbe non riuscire a seconda del tempo di trasmissione.

7. Quando la funzione Tono è attivata in modalità FM, viene emesso un segnale acustico da un dispositivo audio Bluetooth (ad esempio un auricolare o un altoparlante) alla fine dell’audio ricevuto.

Scaricalo qui

MD-2017 – RT82 Nuovo Firmware 3.38 Risolti problemi GPS e piccoli BUG.

Cari Amici,

Sono lieto di informarvi che la Tytera ha rilasciato sul proprio sito http://www.tyt888.com/?mod=download , il nuovo firmware 3.38 (0308) per GPS e 100.000 contatti.

Questo firmware risolve finalmente il problema del blocco totale della radio con GPS attivo, quando si preme il PTT o quando la radio invia la sua posizione; sono molto soddisfatto, perché il problema del GPS, è stato da me segnalato alla TYTERA, la quale, nelle scorse settimane, mi ha prontamente inviato il firmware 3.37 in prova. Dopo averlo testato insieme a un gruppo di colleghi, ho inviato la documentazione degli ulteriori problemi riscontrati e oggi gli amici cinesi, hanno rilasciato finalmente la versione 3.38 che devo dire ha anche velocizzato  la radio oltre ad avere aggiunto le seguenti funzioni e risolto bug minori:

  • blocco/sblocco della trackball, premendo a lungo il tasto #
  • Accesso rapido al canale, digitando il numero sulla tastiera
  • risolto il blocco della radio durante la scansione in modalità VFO
  • risolti altri problemi in modalità VFO.

Questo dimostra che la Tytera, è una società pronta a rispondere alle esigenze del radioamatore e questo è un punto a loro favore (altro che cinesini!). Ho inoltrato una nuova richiesta all’assistenza TYTERA, chiedendo loro di abilitare la possibilità di cambio ID direttamente dalla radio o addirittura di implementare la possibilità di scegliere, in base al canale, il proprio id da usare; speriamo accolgano anche questa mia richiesta.

Un sentito ringraziamento a TYTERA e a Betsy Tsang per aver accolto le mie richieste.

Vi ricordo che ho fondato un gruppo Telegram di utilizzatori di MD2017, RT82, etc. Se volete farne parte, inviatemi richiesta con numero telefonico via mail, all’indirizzo alex[at]iz0rin.it.

Buoni QSO, 73 de IZ0RIN

P.s.

Potete scaricare il file .CSV con i contatti aggiornati giornalmente seguendo il gruppo facebook degli amici DMR VENETO ORIENTALE

 

 

Nuovo Firmware per il TH-D74 1.06 (17/05/2017)

E’ possibile scaricare il nuovo firmware per il TH-D74 da questo indirizzo:

http://www.kenwood.com/i/products/info/amateur/thd74_update_e.html

Quali sono le novità:

Aggiorna la seguente funzionalità.
1. Consente di copiare le informazioni relative alla posizione da “Posizione Memoria” a “Oggetto APRS” e “Posizione mia”.
Premere [MARK] e selezionare una memoria memorizzata memorizzata (0-99) come sorgente di copia e premere [ENT] per visualizzare la schermata dei dettagli della memoria di posizione selezionata. Successivamente, premere [A / B] e selezionare “Copia in oggetto APRS” e premere [A / B] per selezionare un oggetto (1-3) come target di copia. Verrà visualizzata la schermata dei dettagli dell’oggetto selezionato e premere [A / B] per copiare le informazioni (Nome, Posizione, Icona) da “Posizione Memoria” a “Oggetto APRS”. Modificare le altre impostazioni di Oggetto nel menu No.516 (oggetto APRS).

Revisione dei seguenti problemi:
1. Impossibile copiare il nome della memoria del canale CALL al canale prioritario.
2. La radio potrebbe ripristinare automaticamente quando si sta ordinando l’elenco di stazioni APRS.
3. Nella modalità KISS, il carattere speciale 0xC0 (FEND) non viene convertito correttamente.
4. Nella modalità KISS, i dati TX eccezionali potrebbero non essere inviati correttamente dopo che l’icona STA si spegne.
5. Nella modalità Canale memoria, le informazioni sul ripetitore D-STAR memorizzate potrebbero non essere indicate correttamente.
6. Dopo l’invio di un beacon APRS nella banda dei dati, l’indicatore occupato nella banda non-dati scompare.

Ancora non tutte le problematiche segnalate da me e da un gruppo di utilizzatori si questo splendido apparato sono state risolte, confidiamo nella JVC-Kenwood sperando che nel prossimo firmware anche il DPRS, ad esempio, funzionerà a modo.

73 de IZ0RIN

MMDVM e Yaesu FTM100 o FT-7800: Hotspot multimodo (DMR,C4FM,DSTAR,P25)

Cari amici e colleghi radioamatori,

come ben sapete, amo la sperimentazione in tutti i campi radioamatoriali. Da qualche giorno, ho attivato un hotspot multimodo in zona Albano Laziale sulla frequenza 430.5375 (Ho attivato soltanto i protocolli DMR e C4FM. Per il DSTAR vi invito ad utilizzare RU12a di Pomezia IZ0RIN B – IZ0RIN G), utilizzando la ormai famosa MMDVM su Arduino e una radio FTM-100D della Yaesu.

Avendo con successo installato il Ponte DSTAR RU12a in quel di Pomezia, utilizzando un vecchio Motorola MC-Compact con una scheda Satoshi e utilizzando da quasi un anno una DV4Mini come hostspot casalingo, mi sono voluto dilettare nell’assemblaggio di un hot-spot multimodo a largo raggio da trasformare in futuro in un vero e proprio ponte radio.

Premessa:

A giugno scorso, ho acquistato un FTM-100D della Yaesu con tanto di interfaccia HRI-200 per accedere al mondo C4FM Wires-X della Yaesu ma, molto sinceramente, non ne sono rimasto soddisfatto perché il software WIRES-X gira soltanto sotto windows costringendo a tenere accesso un PC solo per quello.
Dal momento che questa radio ha una splendida porta dati con presa Mini-DIN a 10 pin, mi sono detto: perché non acquistare una MMDVM e una Raspberry per mettere in piedi un hot-spot multimodo ad ampio raggio per utilizzare i miei tre portatili in tutta comodità?

Occorrente:

1 scheda arduino due

1 MMDVM Zum o similare

1 TCXO per Arduino da 12 Mhz

1 Raspberry PI2 o superiore con scheda 16Gb

1 Radio FTM-100D o FT-7800

1 Connessione Internet

1  Connettore MiniDin a 10 Pin (difficile da trovare) – Se usate l’FTM100-DE

1 Connettore MiniDIn a 6 Pin – Se usate L’FT-7800

Utilità:

Una volta assemblato e configurato il tutto, avrete la possibilità di utilizzare una qualsiasi radio con tecnologia digitale (DMR, C4FM, DSTAR, P25) utilizzando la cara FTM-100 o l’FT-7800, equipaggiata con MMDVM su Arduino due, come accesso alle varie reti.

Per il DMR potrete accedere senza alcun tipo di autorizzazione e senza software aggiuntivi, al mondo BRANDMEISTER.

Per il DSTAR dovrete utilizzare il software IRCDDBGATEWAY e registrarvi sulla rete Quadnet dal momento che IRCDDB accetta solo nominativi di ponti radio. Spero che in futuro si adeguino anche loro…

Per il C4FM dovrete utilizzare YSFClient che vi permette di accedere alla rete C4FM YSF ma non a quella YAESU che al momento è aperta solo ai sistemi WIRES-X. Esiste, in ogni caso, una stanza sulla rete YSF la YSF2221 che può essere interfacciata alla ROOM Italy del WIRES-X ma ad oggi (07/12/2016) non funziona più. Potete comunque utilizzare le altre stanze e la FUSION-ITALY .

Per il P25 dovrete utilizzare il P25Client.

(i software menzionati sono disponibili in rete tramite ricerca su google. Si trovano comunque su GITHUB. Trovate ottime guide anche sul sito del GRUPPO DSTAR FIRENZE).

Il PinOut fra MMDVM ZUM e la FTM-100D è il seguente:
DIN6=PIN1 MMDVM (Filo ROSSO), DIN4=2(FILO BLU), DIN2=3(FILO VERDE), DIN1=5(FILO BIANCO), DIN3=6(FILO NERO). IL FILO GIALLO (4) della MMDVM può essere lasciato scollegato.

N.B.:
1. Questo schema va bene solo per la MMDVM versione 1.0 ZUM. Il colore dei fili potrebbe variare.

2. Per fare tutto ciò, bisogna masticare un minimo di tecnica e di informatica e in particolare di sistemi Linux ma se ci sono riuscito io, con tanta pazienza e volontà, potete farlo tutti.

3. Le uscite della MMDVM ZUM, vanno tarate, io l’ho fatto a mano (sono stato fortunato) aggiustando soltanto il trimmer della trasmissione, alzando, così, il livello dell’audio digitale altrimenti le radio non riuscivano a decodificare il segnale. Si può usare l’ottimo MMDVM Calibration e un pò di pazienza per raffinare la taratura. (Consigliato oscilloscopio o similare)

P.S. Il Software MMDVM-HOST (Da non confondere con il firmware MMDVM che va caricato su ARDUINODUE) funziona anche con la DV-MEGA  che non va bene per un ponte radio ma soltanto per realizzare un HOT-SPOT Casalingo a corto raggio.

Per iniziare:

Scaricate questa ottima guida del collega IK1WHN che vi spiega come configurare la vostra scheda arduino con la MMDVM.

Se masticate un pò l’inglese, iscrivetevi al  gruppo principale del sistema MMDVM :
https://groups.yahoo.com/neo/groups/mmdvm/conversations/messages

Da qui potete scaricare i sorgenti MMDVM tramite il Repository GITHUB :
https://github.com/g4klx

Per l’installazione dell’YSFClient potete seguire questa ottima guida in lingua tedesca: https://www.ysfreflector.de/Nutzung/Installation%20YSFGateway.html

Qui trovate la lista di radio testate e quindi compatibili con il sistema:
https://bm.pd0zry.nl/index.php/Homebrew_Repeaters

Un particolare ringraziamento a tutto il GRUPPO BrandMeister in Telegram e all’amico Giorgio IK1YPD per la pazienza e il supporto!

P.S.

Attenzione alla porta dati del FTM-100DE perché è molto delicata e si può bruciare così come è accaduto a me. Ho duvuto far riparare la radio e sostituirla, nel periodo, con un FT-7800 che funziona egregiamente.

73 e buona sperimentazione

de IZ0RIN – Alex

Aggiornamento del 07/12/2016

Il nodo è tornato operativo.

Nuovo aggiornamento (D13.020) MD380Tools per i nostri Tytera e Retevis DMR

Cari Colleghi, da un paio di settimane, è stato rilasciato un nuovo aggiornamento del firmware non ufficiale dei nostri cinesini DMR.

Si tratta della versione D13.020 sviluppata sempre dal collega KK4VCZ e che porta ulteriori notevoli migliorie ai nostri apparati fra le quali una grafica nuova e ben curata.

Per abilitare le nuove features, una volta installato il firmware andate nel Menu-Utilities-MD380Tools e scorrete le varie opzioni.

Il firmware è supportato dalle seguenti radio: 

  • Tytera/TYT MD380 (old vocoder)
  • Tytera/TYT MD380 (new vocoder)
  • Tytera/TYT MD390 (new vocoder, no gps)
  • Retevis RT3

La procedura da seguire da raspberry è sempre la solita:

Collegatevi alla raspberry via terminale putty o similare e al prompt dei comandi, digitate questi comandi senza il cancelletto davanti:

# sudo apt-get update
# sudo apt-get install gcc-arm-none-eabi binutils-arm-none-eabi libusb-1.0 python-usb
# sudo pip install pyusb -U
# git clone https://github.com/travisgoodspeed/md380tools.git
# cd md380tools
# sudo su

Connettete la radio al cavetto in DFU Mode (Accendete la radio tenendo premuto il ptt e il tasto direttamente sopra ad esso), la radio non si accenderà ma il led lampeggierà rosso verde, poi continuate su raspberry con i seguenti comandi:

# sudo make clean

# sudo make all flash

Se tutto è andato bene, al termine come da istruzioni su terminale raspberry, spegnete la radio e riaccendetela con il cavetto collegato, poi proseguite con:

# sudo make flashdb

Questo ultimo comando, aggiornerà la lista mondiale degli utenti DMR.

Per installazione da altri sistemi operativi, seguite il link ufficiale: https://github.com/travisgoodspeed/md380tools/blob/master/README.md

fonte: http://www.radioamatoripeligni.it/i6ibe/rt3/firmware/firmware.htm

Buon DMR!

73 de IZ0RIN

DV4MINI: Nuovo Firmware 1.73 e nuovi software

Novità per la DV4Mini, per la famosa chiavetta, è stato rilasciato un nuovo firmware che sembra sistemare diversi bug e migliorare la gestione del protocollo DPLUS.

Parlo al condizionale, in quanto c’è molta confusione in giro e il sito ufficiale http://dv4m.ham-dmr.ch/ di certo non aiuta, infatti sulla homepage tutto è fermo alla 1.65.

A supporto della chiavetta multimodo, arriva quindi il nuovo sito http://wirelesshold.com/manuals.aspx (nuovi produttori degli apparati DV4) dove possiamo trovare il firmware 1.73 e il nuovo software (solo per windows) che supporta i nuovi server IPSC del DMR e quindi la nuova rete DMR-MARC/DMR+, sparisce invece con questo nuovo control center il BrainMaster che in ogni caso può essere usato con un’altra versione software sempre presente sul sito (cosa che trovo davvero assurda vista la popolarità raggiunta dalla rete BrainMaster ma questo è un altro discorso) o con una vecchia versione del DV4MF2 che purtroppo non è più sviluppato e supportato; non ho trovato, invece, nulla di specifico, riguardo le novità del firmware, anzi, vi invito ad indagare!

The latest Windows control center software (November 15, 2016) for the DV4mini from here

The control center software for joint DMR-MARC/DMR+ access can be found here

Nuova versione del control center anche per RaspBerry.

Control Center Software:

The Raspberry Version (November 21, 2016) for Pi2 and Pi3 can be found here


Vi ricordo per la rete BrainMeister che per collegarsi in modalità XTG o si utilizza il vecchio DV4MF2 oppure dal classico software della DV4MINI, bisogna prima collegarsi al TG4999 e poi dal Browser Internet collegarsi al sito: http://www.dashboard.digitalham.it/dashboard/index.php?page=erouting

o

http://brandmeister.network/index.php?page=erouting

dove troverete una pagina con il vostroID utente e il codice della nazione appena sotto, potrete inserire l’ID gruppo di conversazione desiderato (es. 222 o 2220, ETC.) e fare clic su OK.

Vi invito a scaricare questa ottima guida, redatta dal collega HB0OAB per conoscere meglio il DMR.

73 de Alex IZ0RIN

TYTERA – RETEVIS: Nuovo FIRMWARE DM380Tools e 35.000 contatti!

Cari Colleghi e amici, utenti del DMR e utilizzatori del Retevis RT3 o del Tytera MD380 se siete dei veri sperimentatori, per voi esiste un nuovo firmware sperimentale per le Radio DMR Cinesi dal basso costo e dalle ottime qualità. Questo firmware, consente di aggiungere delle ottime fuzionalità alla radio (led bar per la modulazione, nuovo roger beep, personalizzazioni vari, nuova immagine di apertura personalizzata, etc…) e di ottenere il database completo degli utenti DMR Mondiali… avete capito bene quasi 35.000 contatti per la vostra radio.

Uno degli sviluppatori Italiani IZ2XBZ Giorgio, raggiungibile sul canale TELEGRAM https://telegram.me/radiodmr conferma che compilato adeguatamente in ambiente linux ( Raspberry) si superano facilmente il limite dei 1000 contatti ben oltre i 35000 per le sole versioni RT3 e DM380 UHF con memoria flash da 16 K, in basso trovate la corretta PROCEDURA di aggiornamento tramite comandi con PC Linux o RASPBERRY collegato in rete, solo in questo caso e con pochi comandi, si aggiorna automaticamente sia il FIRMWARE che il DATABASE mondiale.

IMG-20160618-WA0021
molto utile la led bar per la modulazione, va sul rosso se troppo vicini o se urlate…Siete Pronti?

Se volete aggiornare – a vostro rischio e pericolo – il vostro portatile, dovete dotarvi di una raspberry o di un pc linux.

Per Comodità, di seguito vi descrivo la procedura utilizzando la raspberry (controllate in rete se ne esiste una per windows…)

Occorrente:

  • Una Raspberry
  • Una nuova scheda SD con a bordo l’ultima versione raspbian-jessy (non usate versioni con sopra DV4MINI o altro perché non funziona)
  • Un cavetto di programmazione per la vostra radio
  • Una connessione internet
  • un pò di pazienza…. HI HI HI!

Procedura:

Collegatevi alla raspberry via terminale putty o similare e al prompt dei comandi, digitate questi comandi senza il cancelletto davanti:

# sudo apt-get update
# sudo apt-get install gcc-arm-none-eabi binutils-arm-none-eabi libusb-1.0 python-usb
# sudo pip install pyusb -U
# git clone https://github.com/travisgoodspeed/md380tools.git
# cd md380tools
# sudo su

Connettete la radio al cavetto in DFU Mode (Accendete la radio tenendo premuto il ptt e il tasto direttamente sopra ad esso), la radio non si accenderà ma il led lampeggierà rosso verde, poi continuate su raspberry con i seguenti comandi:

# sudo make clean

# sudo make all flash

Se tutto è andato bene, al termine come da istruzioni su terminale raspberry, spegnete la radio e riaccendetela con il cavetto collegato, poi proseguite con:

# sudo make flashdb

Questo ultimo comando, aggiornerà la lista mondiale degli utenti DMR.

fonte: http://www.radioamatoripeligni.it/i6ibe/rt3/firmware/firmware.htm

Buon DMR!

73 de IZ0RIN

DMR HYTERA: PD365 E MD785G AGGIORNAMENTO FIRMWARE DEL 26 LUGLIO 2015

Cari amici lettori e amanti del DMR,

vi informo che Hytera, ha rilasciato un nuovo aggiornamento firmware per diversi modelli fra i quali il PD365 (A1.04.07.001) e l’MD785G (V7.00.11.010).

Nel portatilino entry level di casa Hytera, l’aggiornamento sembrerebbe migliorare ancora di più la velocità dell’apparato, almeno ad un primo e veloce sguardo, mentre per quel che riguarda il veicolare, l’upgrade migliora le prestazioni in generale e il DSP. Vi invito ad aggiornare i vostri terminali e scoprire quali altri benefici questi aggiornamenti hanno apportato ai nostri gioiellini. Aspetto vostri commenti!

Ecco il link con i nuovi cps: http://ham-dmr.nl/?page_id=597 ed ecco quelli con i nuovi firmware: http://ham-dmr.nl/?page_id=605

Trovate le istruzioni di aggiornamento direttamente nei file che scaricherete.

Buoni QSO

73 Alex

IL PD365 SI AGGIORNA ALLA VERSIONE 1.04.06.001 E DIVENTA PIU’ VELOCE.

Novità in casa HYTERA per la nuova versione del Firmware del PD365. La versione 1.04.06.001, punta all’ottimizzazione dell’apparato rendendolo più veloce. Cambia il font dei caratteri, i nomi delle zone vengono troncati, si risparmia memoria un pò dappertutto al fine di velocizzare il sistema che ora, soprattutto nei cambio zone e canali e diventato velocissimo. Rimangono invariate le posizioni in rubrica che già nella precedente versione del firmware erano passate da 32 a 64.

Per aggiornare il firmware, basta scaricare il KIT di Upgrade a questo indirizzo http://ham-dmr.nl/?page_id=605 installarlo e collegare la radio al pc con il cavo usb apposito. Senza batteria tenere premuto il tasto posto sotto il PTT, inserire la batteria e la radio di metterà in modalità download a quel punto far partire l’aggiornamento dal software sul PC. Vi ricordo di salvare sempre il contenuto della radio e di scaricare anche il nuovo software di programmazione o CPS all’indirizzo http://ham-dmr.nl/?page_id=597

Buona Radio

73 de IZ0RIN – Alex

Vi consiglio anche di leggere questi altri miei articoli correlati

HYTERA PD365 E IL MONDO DEL DMR
http://www.formatradio.it/alessandroachille/?p=8

L’HYTERA PD365 PARLA ITALIANO!
http://www.formatradio.it/alessandroachille/?p=79