Archivi tag: echolink

Il nodo echolink IZ0RIN-L va in pensione: al suo posto IZ0RIN-ND C4FM

Cari amici, colleghi e iscritti al 773radiogroup, buon inizio anno, voglio aprire il 2017 con una importante novità: è attivo da qualche giorno a Cecchina di Albano Laziale con copertura Litorale Laziale, Roma Sud e Castelli Romani, il nuovo nodo C4FM WiresX IZ0RIN-ND sulla frequenza 144.525 e la nuova stanza per la provincia di Latina e Roma ITALY-I0-LT #28831.

La nuova tecnologia, ha mandato di fatto in pensione il sistema echolink RF, IZ0RIN-L, attivo dal 2009 ma non dovete temere perché, per gli amanti di questo importante strumento, ho attivato il nodo IZ0RIN-R accessibile solo da utenti (no nodi e repeaters) e soltanto da PC e Cellulari che offre l’accesso alla nuova Rete Nazionale DSTAR (modulo B dei vari XLXReflectors) così, anche chi non ha il DSTAR, può parlare con tutta Italia su questo sistema digitale!

Amici, non finisce qui… perché è attivo sempre dal mio QTH sulla frequenza 430.5375 il nodo multiprotocollo (DMR-C4FM e Dstar) su tecnologia MMDVM che offre la possibilità di accedere in DMR sulla rete BrainMeister, in C4FM sulla rete YSF dove è attivo il nuovo YSFReflector IT-C4FM-Lazio #67939  http://ysf.iz0rin.it/ysf e sulla rete DSTAR. Insomma, ora non avete più scuse per non farvi sentire… vi aspetto in digitale!!!

73 de IZ0RIN

Nuovo XReflector XRF014 attivo…

Ho attivato il nuovo XRF014,

lo stesso è già stato inserito nel database mondiale insieme all’altro XRF773. Buon utilizzo!

Vi ricordo che l’XReflector è una specie di appartamento virtuale con all’interno 5 stanze (modulo A,B,C,D,E), ogni stanza consente di interconnettere più ripetitori, hotspot e dongle (chiavette usb) al fine di farle parlare fra loro ovunque esse siano.

Per connettere un XRF il comando da impostare nella radio al posto di CQCQCQ è ad esempio XRF014A o XRF014B o le altre lettere fino ad E a seconda del modulo che volete utilizzare. Ad esempio se volete parlare sulla rete nazionale DSTAR connessa al modulo B del XRF773 dovrete impostare XRF773B e mandare premere il PTT.

Il 773 porta B è connesso allo 003 porta A, Xreflector rete nazionale DSTAR.

Se il ponte radio dovesse rispondere “NON CONNESSO” o “NOT LINKED” probabilmente il gestore dello stesso non ha aggiornato i file del Repeater, per incuria, distrazione o perché non interessato allo spirito di unione radioamatoriale che dovrebbe contraddistinguere ognuno di noi. In questo caso, mandatemi una mail all’indirizzo alex@iz0rin.it e provvederò di conseguenza.

73 de IZ0RIN
ALEX

DA OGGI IL NODO ECHOLINK IZ0RIN-L PARLA ANCHE IN D-STAR

Ho finalmente aggiunto un tassello, al nodo Echolink di Cecchina di Albano Laziale da me gestito dal 2009.

IZ0RIN-L (144.525 sub67), infatti, da oggi parla anche in DSTAR essendo connesso direttamente al XRF773.

Ho voluto implementare questa tecnologia, per agevolare gli amici che hanno solo radio analogiche o usano echolink dal cellulare.

Da oggi quindi, se vorrai, avrai un nuovo luogo in più dove poter dialogare con buoni amici; una “stanza” per confrontarsi sul mondo della radio in generale, per lo scambio di “dritte” e per parlare anche di nuove tecnologie con il vantaggio di avere più possibilità di accesso grazie all’utilizzo indifferenziato della radio analogica, dell’ apparato dstar o dello smartphone.

Ti aspetto!

73 de IZ0RIN

NUOVO PONTE RU12A – ANALOGICO/DSTAR A CECCHINA DI ALBANO LAZIALE

E’ nato, ed è in fase di TEST, un nuovo ponte radio Analogico/Dstar a Cecchina di Albano Laziale.

Si tratta di I_IR0_IZ0RIN che risponde alla frequenza RU12A – 430.3125 shift +5000 sub67 parametri Dstar in test: RPT1 IZ0RIN B – RPT2 IZ0RIN G

La copertura del ponte è indicativamente relativa alle zone di: Albano Laziale, Aprilia, Cecchina, Latina, Litorale Laziale da TorVajanica a Lido dei Pini, Roma Eur, Portuense, Aurelia, Ladispoli.

Il repeater con tecnologia MOTOROLA/SATOSHI, è connesso all’XRF773 dove è presente un nodo DSTAR/ECHOLINK connesso a sua volta al nodo echolink storico, IZ0RIN-L.

Vi aspetto numerosi!

 

Attivo in via sperimentale il nuovo XRF773 che si propone di far dialogare il mondo digitale con l’echolink analogico

Con lo spirito di sperimentatore che dovrebbe contraddistinguere ogni Radioamatore, ho deciso di attivare un XREFLECTOR per interconnettere il mondo digitale D-STAR a quello DMR e all’analogico dell’echolink. L’XRF773 è attivo da 48 ore, ancora deve essere inserito nelle configurazione dei ponti DSTAR esistenti (prego i vari gestori di volere effettuare questa operazione – xrf773.iz0rin.it ) ma si propone di essere una “stanza” in più per dialogare fra di noi.

Cos’è un Xreflector?

Le DCS, gli XREFLECTOR e i REFLECTOR, sono software che permettono l’interconnessione di più stazioni radio fra loro. Ognuno di questi software ha proprie caratteristiche di gestione, ma tutti sono privi di “porte radio” ed il loro compito è quello di ricevere un flusso dati (la nostra voce digitalizzata) da una stazione radio connessa ad internet (tramite un software “gateway” o “ircddbgateway“) e ritrasmetterlo simultaneamente e tutte le stazioni radio che in quel preciso momento sono collegate al sistema. Si assiste quindi ad uno scambio di dati fra i vari ponti ripetitori, hotspot, dongle, etc. connessi, ma “in frequenza” si uscirà solo grazie alle singole stazioni che riceveranno tali flussi di dati che con il software opportuno (si parla di “dstarrepeater“) e a schede tipo DVRPTR, Satoshi, DVMega, etc. effettueranno la trasmissione su apparati ricetrasmettitori. (fonte: http://dstar.grupporadiofirenze.net/?p=735)

Regolarizzare un nodo echolink e un hot-spot D-Star/DMR o richiedere il nominativo per un ponte radio.

Conseguimento dell’autorizzazione generale e nominativo per stazione ripetitrice automatica non presidiata, analogica o numerica, ad uso radioamatoriale e per Radiofaro (art. 143 del Codice delle Comunicazioni e art. 10 dell’Allegato 26 al Codice).

Alcuni Ispettorati Territoriali, equiparano una radio connessa alla rete internet ad un radiofaro, per stare più tranquilli, se avete installato un nodo echolink o un hot-spot D-star/DMR, vi consiglio di richiedere questa autorizzazione. Il mio nodo echolink, IZ0RIN-L, e autorizzato sulla frequenza 144.525 con subtono 67 nella zona di Albano Laziale con nominativo IZ0RIN/B.

Le autorizzazioni ed i nominativi dei ponti ripetitori radioamatoriali possono essere richiesti senza oneri, sia da ogni associazione di radioamatori legalmente costituita (art. 143, comma 1) sia da ciascun soggetto in possesso dell’autorizzazione generale di cui all’art. 1 comma 1 dell’Allegato 26, compilando apposita dichiarazione e scheda tecnica (sub Allegato H di cui all’art. 10, comma 1, dell’Allegato n. 26). Le richieste vanno indirizzate al Ministero, Direzione Generale per i Servizi di Comunicazione Elettronica e Radiodiffusione (Divisione II) e le autorizzazioni possono avere una durata massima di dieci anni.
Le variazioni delle caratteristiche tecniche delle stazioni ripetitrici, che si intendono effettuare, devono essere preventivamente comunicate al Ministero, il quale formula eventuali osservazioni e, se del caso, comunica all’interessato la necessità di presentare una nuova dichiarazione e scheda tecnica, per la nuova autorizzazione.

Riguardo all’installazione e all’esercizio di una stazione di radiofaro ad uso radioamatoriale (art. 143, comma 2), l’interessato deve essere in possesso del nominativo di stazione radioelettrica di cui all’articolo 139, assegnato dall’Ispettorato territoriale competente.
Egli è soggetto alla sola comunicazione, da fare sia all’Ispettorato medesimo sia alla Direzione Generale del Ministero, della propria volontà di utilizzare la stazione come radiofaro, identificandola con il predetto nominativo di stazione seguito dalla lettera B preceduta da una sbarra.

http://www.sviluppoeconomico.gov.it/index.php/it/component/content/article?id=2001506:radioamatori