Archivi tag: dv4mini

DMR E DV4MINI – CONSIGLI E PROBLEMI RISCONTRATI E COLLEGAMENTO AI REFLECTOR NON IN LISTA TIPO 8500 o 8505 (DMR-DSTAR)

Cari Colleghi,

Sto facendo da qualche giorno prove con la DV4MINI su DMR e ho qualche consiglio da darvi e qualche problema da sottolineare.

Riguardo i consigli:

Per evitare micro-interruzioni durante i QSO:

  • A seconda della radio utilizzata, impostate la DV4MINI nella sezione “Expert Settings, QRG-CORRECTION” fra -300 e +300. Ho notato da alcune prove effettuate anche con il collega IZ0ZTL che andando oltre, la modulazione peggiora moltissimo almeno con Radio di marca tipo Motorola e Hytera. Provate settaggi fra -400 e +400 o oltre con le radio cinesi tipo TYTERA che interferiscono parecchio con la chiavetta e allontanatevi il più possibile dalla DV4MINI.
    In ogni caso, mentre modulate, controllate che lo s-meter che appare sotto la scritta QRG-CORRECTION, rimanga sempre sul verde/giallo e non vada mai sul rosso.
  • Per diminuire le “micro-interruzioni” che vengono riscontrate dai colleghi che ci ricevono sui ripetitori, impostate, nella sezione “Expert Settings, Transmit Buffer Size”, il valore a 1.5.

Per collegare i reflector non in lista tipo il TG8500 o il TG8505 che creano un ponte fra il mondo DSTAR e DMR rispettivamente sugli XRF003A (XRF773B) e XRF077D (XRF773D-XRF014D):

Collegate dalla DV4MINI il TG4999 poi andate sul sito:

http://brandmeister.network/index.php?page=erouting

o

http://www.digitalham.it/dashboard/#panel-Dv4Mini

Troverete il vostro ID-DMR già impostato, nella finistra apposita, digitate al posto dello 0 il numero del TG che vi interessa e dopo qualche secondo sarete collegati. Ricordatevi poi, una volta finito, di riportare il tutto al TG0.

Per vedere chi transita sui sistemi DMR:

http://www.digitalham.it/dashboard/#panel-LH-ITA

Per la DV4MINI, esiste un software alternativo a quello originale più funzionale, carino e completo si chiama DV4MF2. Potete scaricarlo da qui: 

http://www.dl2mf.de/blog/?author=2

Riguardo i problemi:

  • Spesso accade che qualche collega che parla su altri sistemi che non siano allocati su Brandmaster, non ascolti chi passa dalla DV4MINI e viceversa.
  • A volte accade che non si riceva più nessuno sul sistema o che non ci ricevano.
  • Una connessione ad internet di bassa qualità non ci permette di transitare regolarmente, controllate sempre che l’icona “Internet Data Quality” presente sulla Dashboard della chiavetta sia sempre verde.

 

Un ottimo documento esplicativo è stato realizzato dal collega FRANCO – HB9OAB e potete scaricarlo da qui:

http://hb9oab.no-ip.org/dv4mini/CONNESSIONE%20A%20DMR%20BM2221.pdf

Buoni QSO, 73 de IZ0RIN ALEX

DV4MINI E Raspberry PI un hotspot portatile verso i mondi Ham Digitali

Cari colleghi,
Dopo aver testato la Dv4mini sul mio UMPC Acer Aspire ONE con ottimi risultati, ho deciso di rendere il mio hotspot veramente portatile. Ho acquistato una Rapsberry PI2, una SdCard Classe 10 da 16 Gb, un chiavetta wifi e ho installato un ottimo file immagine nominato: “151221_Raspian_Jessie_Pi2_dv4mini_wspr.img.gz” trovato sul sito http://dv4m.ham-dmr.ch/V1.6/Linux/ARM/RaspberryPI_Images/ .

image

Questo file immagine può essere localizzato in italiano e incorpora l’ultima versione disponibile del software della DV4MINI che può essere localizzato in inglese o tedesco dal menù “Expert Settings”.

Vi ricordo sempre di aggiornare la vostra chiavetta all’ultima versione firmware prima di usare il software rilasciato il 15 dicembre 2015. Trovate tutto su http://dv4m.ham-dmr.ch/ .

In fase di test tutto si comporta molto bene, la chiavetta pare funzionare a dovere. Qualora durante la ricezione dei segnali ci siano delle interruzioni, giocate sui valori “DMR QRG CORRECTION” (io ho settato a 300hz) all’interno del menù già citato “Expert Settings”.

image

Ho avuto un pò di difficoltà con l’accesso Vnc poiché la porta 5900, dopo l’installazione, non rispondeva. Ho dovuto combattere e non poco per reinstallare questa applicazione, per fortuna, ho trovato uno script su questo sito che fa tutto da solo http://simplesi.net/auto-install-x11vnc/ , una volta installato il vnc funzionerà ma avrà una risoluzione schermo bassa dovrete cambiarla editando il file /boot/config.text e cambiando togliendo il cancelletto davanti le voci framebuffer_width and height inserendo la risoluzione adeguata e forzando hdmi. Qui trovate tutti i parametri http://elinux.org/RPiconfig

Su consiglio dell’amico e collega Luca – IZ0ZTL, effettuate tutte le operazioni direttamente con monitor, tastiera e mouse  dalla raspberry e poi remotizzate, altrimenti VNC potrebbe non partire in automatico all’avvio.

IMG-20160103-WA0019

Ho attivato sul mio cellulare Samsung S5, il Tethering e Router Wifi ed ho collegato la Raspberry a internet e in mobilità è davvero eccezionale sia sotto LTE che sotto UMTS.

Continuerò a fare test e ad aggiornare questo articolo… STAY TUNED.

Buoni QSO, 73 de IZ0RIN – Alex

DV4MINI – DSTAR – DMR BRANDMEISTER / PLUS – Considerazioni e prove sul campo.

Cari colleghi, Babbo Natale, mi ha fatto trovare sotto l’albero la tanto attesa e declamata DV4MINI. Per chi non la conoscesse, è un dispositivo usb che associato ad un software proprietario, sviluppato da radioamatori tedeschi, si trasforma in un vero e proprio ponte radio DSTAR (solo in questa modalità si possono inserire frequenza di RX e TX separate) o hotspot DMR e C4FM oltre che PDMR e P25. Con l’aggiornamento in beta test del 15 dicembre scorso, la chiavetta supporta finalmente e senza modifiche tutti i reflector e xreflector dstar (compresi i miei XRF773 e XRF014), tutti i TG DMR sia del mondo DMR PLUS sia del DMR BRANDMEISTER. Ovviamente pieno accesso anche al mondo Fusion C4FM.

image

Ho testato questa splendida invenzione abbinata ad una mini antenna uhf comprata insieme ad essa e collegata ad un portatile UMPC Acer Aspire ONE. Le impressioni sono state subito ottime. Posizionata al secondo piano di una villetta sono riuscito ad agganciare la DV4MINI nel raggio ci circa 800 metri e considerando i suoi 12 mw mi sembra veramente ottimo. Ho utilizzato i miei portatili ID31 Icom per il DSTAR e il PD365 Hytera per il DMR ricevendo ottimi riscontri di ascolto da parte degli interlocutori. Ho effettuato il test dal Belgio e devo dire che era come trovarsi in Italia. Al momento ho riscontrato che quando si parla in DMR si appare sui “last heard” in rete solo se si accede dal mondo DMR PLUS. Nessun problema invece per la parte DSTAR.

Ho configurato il mio ID31 con le frequenze di ricezione e trasmissione scelte mettendo il mio nominativo seguito da B sul rpt1 e da G su rpt2. In questa modalità ho parlato con molti colleghi e spesso sono apparse sui loro apparati anche le mie coordinate GPS.

Ho configurato il mio PD365 sulla frequenza identica per ricezione e trasmissione, su slot 2, tgcolor 1, TG9 ed ho parlato sui vari TG locali e nazionali italiani senza problemi.

image

Non essendo al momento possessore di radio C4FM, PDMR e P25, non ho potuto testare queste modalità.

Ho acquistato la chiavetta facendomela spedire in Belgio e trovando l’elenco rivenditori su questo sito: http://www.helitron.de/shop/product_info.php?language=en&products_id=81 il costo totale circa 145 euro.

Buon QSO a tutti in analogico e digitale!

73 e Buon Anno 2016

de IZ0RIN – ALEX

DV4Mini Hot-Spot per tutti

Molti di coloro che utilizzano i sistemi digitali avranno di recente sentito parlare della chiavetta DV4mini, ed alcuni la utilizzeranno già.

Vediamo di rendere noto a tutti gli altri di che si tratta.

La DV4Mini è una chiavetta USB sviluppata dal Team Tedesco già noto per Software ed Hardware D-Star e DMR.
Si tratta di un dispositivo che permette di realizzare un Hot-Spot casalingo (un punto di accesso) per i vari sistemi digitali in voga tra i Radioamatori;

D-Star con possibilità di essere collegato a DCS ed Xreflector

C4FM (digitale Yaesu) con possibilità di essere collegato ad un Reflector degli amici d’oltralpe chiamato FCS001

DMR con possibilità di essere collegato a dei reflector (credo non sono pratico)

P25 (sistema Civile in uso da alcuni OM Tedeschi, Austriaci ed Americani)

DPMR n fase di test al momento, ma presto integrato assieme al DMR

La chiavetta va collegata semplicemente alla USB del computer ed ad una antenna per portatili (ha una uscita SMA femmina con uscita massima di 12mW regolabile).

Tramite un software scaricabile in modo gratuito ed in continua evoluzione è possibile controllare e settare tutti i parametri dell’Hot-Spot, il nominativo, la frequenza UHF di ricezione e di trasmissione (solo simplex in DMR), la potenza di uscita, il modo di emissione ed il reflector dove collegarsi.

E’ altresì possibile utilizzare la chiavetta con miniPC tipo Raspberry o Odroid ecc e controllarne i parametri da remoto.

Dopo averla testata con soddisfazione sul nostro XRF003 in D-Star la stiamo testando da tempo con vari amici in C4FM.

In C4FM si comporta molto bene ed è compatibile con tutte le Radio digitali Yaesu sul mercato, oltre a tutte le modalità DN, VW ecc. i dati come nominativo messaggi e dati GPS vengono trasmessi senza problema.

Tramite la DV4Mini inoltre molti OM sono riusciti a mettere in rete (in digitale) e collegare tra loro i ripetitori Yaesu DR1-X.

Abbiamo chiesto sin dall’inizio ai gestori del Reflector di “battezzare” una stanza come Italia e ci hanno assegnato la 69, dove siamo costantemente collegati ed in ascolto, chiunque voglia provarla o scambiare opinioni ci può trovare li.

Purtroppo come sovente avviene in Italia tra OM e non solo, è già nata la stanza Italy2 …

73 de IW6BFE
Arrio

fonte: CISAR

Per l’acquisto: In Italia, pare non sia possibile acquistarla, in ogni caso, qui trovate un elenco dei dealer

Leggere anche l’articolo del gruppo DSTAR Firenze:
Cosa si può fare con la DV4mini USB
http://dstar.grupporadiofirenze.net/?p=1756