MD2017 – Promiscuous & DCDM (Dual Capacity Direct Mode)

Cari amici,

grazie anche al collega Mauro, IZ3JZF, e con la collaborazione del collega Tullio IZ2FTR, vi spiego come funzionano il promiscous e la funzione DCDM sulla nostra MD2017/RT82.

Vi ricordo che il Promiscuous serve per ascoltare ogni trasmissione che passa sulla frequenza (singolo slot) senza dover necessariamente creare una RX Group List.

La funzione DCDM (Dual Capacity Direct Mode ), è una funzionalità disponibile solitamente nelle radio DMR di seconda generazione che consente il funzionamento a due slot, anche su una frequenza simplex senza ripetitore (Che lavora in modalità ERDM e che di solito scandisce il timing dei due slot). Con la nuova funzione DCDM, invece, è la radio stessa a dettare il timing (a seconda di come viene programmata).

Per il promiscuous:

Tramite menu della Radio
-> Menu
–> Utilities
—> [1] Radio Settings
—-> [15] PrivateCallMatch
—–> Selezionare “Turn OFF” premere poi Tasto Verde.
—-> [16] GroupCallMatch
—–> Selezionare “Turn OFF” premere poi Tasto Verde.

da software cps, invece:

disattivare (come da foto)
– Private Call Match
– Group Call Match

Per il DCDM:

dal CPS, programmate una frequenza in simplex e abilitate il DCDM Switch nella modalità Leader o MS (vedi più sotto) e scegliete su quale slot parlare, a questo punto utilizzerete i due canali slot, separatamente, su una singola frequenza e sul display apparirà accanto allo scudo il simbolo del DCDM.

Cos’è esattamente il DCDM?

DCDM – noto anche come 6.25 kHz Equivalence Direct Mode (6.25e DM) – fornisce uno sfruttamento migliore dello spettro radio supportando fino a due chiamate simultanee su una frequenza simplex (utilizzando due slot) all’interno della larghezza di banda dei 12,5 kHz.

Nelle radio DCDM vengono selezionate automaticamente e in modo cooperativo un “Channel Timing Leader” per il canale RF (indipendentemente dallo slot), per consentire a tutte le radio di ricevere la comunicazione di segnalazione temporizzata (TDMA) sulla frequenza simplex.

Nel CPS, c’è una impostazione importante relativa a DCDM: la preferenza di Timing Leader. (Leader o MS)

Nella prima (Leader), la radio fornisce il timing sulla frequenza e tutte le radio in ascolto si allineano. Nella seconda (MS), la radio cerca una radio leader, se non la trova è lei a fare da leader in automatico. Il Channel Timing Leader annuncia (in maniera trasparente per l’operatore) periodicamente lo slot impegnato, usando speciali Beacons (trasmissione 600ms ogni 4,5 minuti).

Quindi, ricapitolando…

In una comunicazione DMR via ripetitore, che fa da Sync Master, è possibile sfruttare i due Time Slot per consentire due comunicazioni contemporanee, cosa che solitamente in simplex non è possibile, se non sfruttando la funzionalità DCDM – Dual Capacity Direct Mode.
Le specifiche DMR Tier II prevedono che un terminale in simplex possa diventare all’occorrenza Sync Master, come un ripetitore, consentendo quindi il funzionamento a due slot anche su una singola frequenza simplex, quindi con due comunicazioni contemporanee.
E’ importante ricordare che la portante DMR ha una occupazione di canale sempre pari a 12,5 kHz, ogni Time Slot in trasmissione occupa sempre una larghezza di banda fisica di 12,5 kHz, ma solo per il 50% del tempo, quindi ha una larghezza di banda equivalente di 6,25 kHz, cioè ha la stessa efficienza spettrale di un canale a 6,25 kHz che trasmette in forma continua, anche se in realtà mentre trasmette ne occupa 12,5.

Spero di esservi stato utile,

73 de IZ0RIN – Alex

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.